Modulo in caricamento, attendere...

Modulo: pages, Dimensione: 14,12 Kb

vai al nuovo forum di truckmodel.it
M E N U
 
 

LOGIN
 

Username:

Password:



Inserisci il codice:


Registrati gratuitamente
Password dimenticata?


 

ISTRUZIONI TAMIYA
 

Nuova sezione interamente dedicata alle istruzioni dei nostri truck.
Entra


 

NEWS
 
 

STATS
 

 


 

 

BATTERIE: Lipo

Protagoniste di una vera e propria rivoluzione nel modellismo dinamico, le celle al litio-poilimeri (Li-Po) sono caratterizzate da una grande leggerezza, una particolarità che le rende ideali a bordo di aeromodelli ed elicotteri RC. Queste batterie hanno una tensione nominale per cella di 3,7V, presentano un’autoscarica del 5-10% al mese e hanno una vita media di 500-1000 cicli. Discendono dalle celle litio-ioni cui è stato sostituito l’elettrolita liquido con fogli in polimeri permeabili parzialmente impregnati. Hanno una resistenza interna alta che consente scariche con poca corrente e ricariche meno veloci, a questo si ovvia mettendo in parallelo molti elettrodi per cella; è una tecnologia in continuo miglioramento e attualmente vengono raggiunte correnti di scarica superiori ai 20C. A massima carica superano i 4,2V, una scarica inferiore a 2,8V le danneggia quasi sicuramente.

LA CARICA
La carica segue procedure complesse e deve essere effettuata esclusivamente con dispositivi dotati di adeguata elettronica di controllo. Errate procedure di ricarica o scariche eccessive seguite da ricariche non bilanciate o correnti di scarica troppo alte (surriscaldamenti) o ricariche effettuate a celle calde possono produrre alterazioni chimico-fisiche interne che arrivano a fare esplodere o incendiare le celle stesse. Anche gli urti che le deformano possono innescare cortocircuiti interni con esiti analoghi. Una cella con involucro che si gonfia o che si scalda molto in carica va assolutamente gettata negli appositi contenitori, dopo aver praticato incisioni profonde nell’involucro e averla tenuta immersa in acqua salata per un giorno. Se si trattano con le dovute attenzioni non sono però così pericolose come a volte si sente dire. Per buona norma, le batterie LiPo (come le altre) andrebbero tolte dal modello in fase di carica o se non se ne prevede l’uso a breve tempo. Diversamente dalle altre batterie ricaricabili a base nichel (Ni-x), le LiPo vanno frequentemente bilanciate con appositi circuiti, questo per garantire che tutte le celle si carichino in modo uguale; in caso contrario si incorre in un rapido deterioramento del pacco.

EFFETTO MEMORIA, ESISTE?
Questo tipo di batterie non soffre di effetto memoria e quindi non debbono essere scaricate prima della ricarica. Data la non bassa resistenza interna dei singoli elementi si prestano al collegamento in parallelo durante la scarica, durante la carica o in caso di inutilizzo gli elementi in parallelo debbono essere sconnessi.

TIPO E STRUTTURA DELLE LIPO
In commercio esistono pacchi di batterie LiPo costituiti da un numero variabile di celle. I costi non sono molto bassi, ma i vantaggi derivati dall’impiego di queste batterie sono davvero importanti. Il settore inoltre è in continua evoluzione e i produttori aggiornano i loro cataloghi con notevole frequenza. Si può certamente affermare che oggi esistano tipologie di batterie LiPo in grado di soddisfare praticamente tutte le esigenze modellistiche.

Quale che sia la configurazione del pacco, le celle LiPo presentano tutte la medesima struttura, come si può vedere in figura 3. In A. viene aperto l’involucro esterno, in B. si apre la busta stagna, C. mostra le parti attive, cioè elettrodi e foglio in polimeri, e D. illustra una coppia di elettrodi positivo e negativo ricoperti di sali di litio e relative connessioni polari.

EQUALIZZATORE

Non tutti sanno che per caricare un pacco batterie LiPo è d’obbligo munirsi di un equalizzatore. La sua funzione è quella di controllare, ogni singola cella, durante tutta la fase di ricarica ciò garantisce la massima efficienza del pacco, ne aumenta la durata ed evita spiacevoli sorprese.

 

 Articoli Correlati

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

AT T E N Z I O N E ! ! !
I file presenti in queste pagine sono stati creati e inviati dai nostri utenti e/o scaricati da aree pubbliche di Internet dove venivano dichiarati di pubblico dominio o comunque liberamente utilizzabili e ridistribuibili. Qualora tuttavia vi fossero dei problemi circa il copyright di alcune immagini vi invitiamo a
contattarci indicando il file in questione; provvederemo a rimuoverlo al più presto possibile. Grazie per la collaborazione.

Tutti coloro che volessero inviarci del materiale possono scrivere a: info@truckmodel.it

 

 

 

 

 

Community
 

Utenti registrati: 2971
Registrati oggi: 0
Utenti online: 0
Visitatori online: 3879
Ultimo iscritto: Rimsguemn


 

Lingua
 

Lingua identificata:
IT
Cambia lingua


 

PARTNER
 

 


 

NEWS LETTER
 
Unisciti alle centinaia di utenti che ricevono la nostra newsletter per essere sempre informato su tutte le ultime novità del nostro portale.


 

DONAZIONE
 

 


 

FACEBOOK