Modulo in caricamento, attendere...

Modulo: pages, Dimensione: 14,12 Kb

vai al nuovo forum di truckmodel.it
M E N U
 
 

LOGIN
 

Username:

Password:



Inserisci il codice:


Registrati gratuitamente
Password dimenticata?


 

ISTRUZIONI TAMIYA
 

Nuova sezione interamente dedicata alle istruzioni dei nostri truck.
Entra


 

NEWS
 
 

STATS
 

 


 

 
GALLERY MMT
BULLDOZER

IN ALLESTIMENTO...

Il bulldozer (anche dozer o, in italiano, apripista) è un mezzo meccanico per lo spostamento della terra. Fu inventato nel 1923 da uno dei costruttori dei primi trattori, Beniamin Holt. Il primo modello era dotato di un motore a vapore, piuttosto ingombrante e anche poco pratico, mentre il primo con motore Diesel fu introdotto otto anni più tardi, nel 1931. La diffusione avvenne al termine della seconda guerra mondiale, principalmente per liberare dalle macerie le città distrutte d'Europa. I primi modelli erano di piccole dimensioni ed utilizzavano normalissime ruote, solo  nel dopo arrivarono i primi Dozer "potenziati" e dotati di cingoli come i carri armati. Da qui la nascita dei bulldozer corazzati. Si narra che a Berlino, distrutta dai bombardamenti, gli operatori dei bulldozer affissero un cartello, diffondendolo per tutto il mondo: "Se volete vedere Berlino in macerie, fate presto, perché il prossimo anno non ce ne saranno più”. E tennero fede alla promessa.

 
   
PALE CINGOLATE

IN ALLESTIMENTO...

Le pale cingolate offrono tutti i vantaggi dei cingoli a livello di trazione e flottazione. I vari modelli di carri consentono di scegliere la macchina più adatta alle applicazioni specifiche. Solitamente le pale cingolate sono caratterizzate da cingoli armati in acciaio e componenti del carro in acciaio per garantire la massima durata in applicazioni in cui la manutenzione, la tecnica dell'operatore e le condizioni del terreno non sono ideali per l'uso di una pala compatta multiuso. Le pressioni sul terreno estremamente basse consentono alle pale cingolate di lavorare dove altri mezzi non riescono.

 
     
ESCAVATORI

IN ALLESTIMENTO...

Un escavatore è una macchina utilizzata per tutte le operazioni che richiedono un movimento di terra, ovvero la rimozione di porzioni di terreno non particolarmente coerente. L'operatore che aziona la macchina viene definito escavatorista. Il primo escavatore (o pala meccanica) venne costruito da William Otis nel 1837. Le dimensioni di un escavatore dipendono ovviamente dall'ambito in cui vengono utilizzati: nelle grandi miniere a cielo aperto, in particolare di carbone, hanno raggiunto dimensioni rilevanti, come il famoso Big Muskie, il più grande escavatore a benna trascinata mai costruito al mondo. La necessità di movimentare grandi quantità di materiali hanno portato alla realizzazione di strutture imponenti, come gli escavatori a catena di tazze o a ruota di tazze. Si tratta di macchine impiegate in posizione quasi statica, in quanto sono quasi sempre montate su pattini. Un escavatore a catena di tazze è una macchina dotata di un lungo braccio lungo il quale ruota una serie di cucchiaie che asportano il materiale dalla parete portandolo verso la macchina stessa, dove viene scaricato; le cucchiaie svuotate ritornano, dal lato opposto del braccio, verso l'estremità, dove tornano a contatto con il terreno. Questo tipo di macchina è adatto allo scavo su lunghe pareti regolari. Un escavatore a ruota di tazze sfrutta un principio sostanzialmente analogo, con le cucchiaie che però sono montate su una grande ruota che imprime loro un movimento dal basso verso l'alto, sostanzialmente ripetendo senza soluzione di continuità l'operazione che viene effettuata dall'escavatore a cucchiaia frontale

 
   
PALE GOMMATE  

IN ALLESTIMENTO...

Una pala caricatrice è una macchina per la movimentazione di materiale sciolto, specialmente terra, adatta a spostarlo e caricarlo su autocarri che provvederanno al trasporto nella collocazione finale. Viene detta gommata o cingolata a seconda del suo sistema di trazione. Il telaio delle pale gommate presenta uno snodo centrale, cosicché è l'intera macchina a sterzare e non solo le ruote, garantendo miglior manovrabilità. L'elemento peculiare è la pala, solitamente frontale, in grado di raccogliere il materiale sciolto grazie allo spigolo inferiore ("lama") e dalla capacità molto superiore rispetto a quella di un escavatore di pari dimensioni. La pala frontale è connessa al telaio tramite due bracci a movimento idraulico; qualora ci fosse la necessità, è possibile cambiare lo strumento frontale e montare altri dispositivi quali ganasce per afferrare tubature o tronchi. Una pala paricatrice è anche decisamente più rapida nel movimento rispetto all'escavatore, ma molto meno produttiva nella fase di scavo: tuttavia questo tipo di macchina può essere usato anche per piccoli lavori di scavo, qualora le profondità siano molto limitate; oppure per effettuare lavori di rifinitura e regolarizzazione della superficie posta in luce dallo scavo. All'impiego di queste macchine non è infatti estraneo anche il fattore economico, ovvero la possibilità di utilizzare una sola macchina per lo scavo ed il caricamento; sono sempre più diffuse le terne, macchine che montano una pala caricatrice nella parte anteriore ed un braccio escavatore dotato di una cucchiaia rovescia nella parte posteriore.

 
     
DUMPER    

IN ALLESTIMENTO...

I Mezzi d'opera sono veicoli o complessi di veicoli attrezzati per il carico ed il trasporto di materiale di impiego o di risulta di attività edilizie, stradali, minerarie e simili, ovvero impiegati nel ciclo produttivo di specifici materiali per la costruzione edilizia o delle imprese forestali e quelli derivanti dalla raccolta e compattazione dei rifiuti solidi urbani, o dello spurgo dei pozzi neri. Sono veicoli idonei a servire anche l'attività dei cantieri ed utilizzabili a uso misto su strada e fuoristrada. I mezzi d'opera possono essere adibiti a trasporti in eccedenza ai limiti di massa stabiliti nell'art. 62 del C.d.S. e non superiori a quelli di cui all'art. 10, comma 8, e comunque nel rispetto dei limiti dimensionali fissati nell'art. 61. Rispetto agli autocarri di normale uso hanno dei limiti di peso diversi, sempre purché l'asse più caricato non superi le 13 t, per il veicolo isolato a due assi di 20 t, a tre assi di 33 t e a quattro o più assi, con due assi anteriori direzionali, di 40 t. In accoppiata con un rimorchio, a differenza dei normali autotreno e autoarticolato, i limiti sono di 44 tonnellate per i quattro assi, 56 t per i cinque o più assi,54 t per il trasporto di calcestruzzo in betoniera. Appunto a causa del loro peso elevato i mezzi d'opera, in base all'art.34 dello stesso Codice della Strada, sono soggetti a oneri aggiuntivi a titolo di compensazione della maggiore usura dell'infrastruttura viaria nel caso utilizzino normali strade; a tali oneri va aggiunto un ulteriore pedaggio supplementare nel caso di utilizzi autostradali. Nella maggior parte dei casi si tratta di automezzi dotati di un sistema idraulico in grado di sollevare posteriormente e/o lateralmente il cassone per effettuare lo scarico del materiale trasportato.

 
   
VARIE    

IN ALLESTIMENTO...

A

IN ALLESTIMENTO...

A

IN ALLESTIMENTO...

A

IN ALLESTIMENTO...

A

IN ALLESTIMENTO...

A

IN ALLESTIMENTO...

A

IN ALLESTIMENTO...

  VAI ALLA HOME PAGE DEL SITO NO FILE ISTRUZIONI TAMIYA

AVVISO IMPORTANTE
I manuali d’istruzione e le immagini dei prodotti sono di proprietà delle rispettive marche. In questa sezione sono raccolti i manuali affinché possiate trovarli in maniera più facile. Non siamo responsabili della veridicità delle informazioni contenute in ogni manuale e non siamo affiliati a nessuna marca e/o prodotto.

Tutti coloro che volessero inviarci del materiale possono scrivere a: info@truckmodel.it

     
 

Community
 

Utenti registrati: 2916
Registrati oggi: 0
Utenti online: 1
Visitatori online: 107
Ultimo iscritto: Ivo

Ultimi accessi:
ross78


 

Lingua
 

Lingua identificata:
IT
Cambia lingua


 

PARTNER
 

 


 

NEWS LETTER
 
Unisciti alle centinaia di utenti che ricevono la nostra newsletter per essere sempre informato su tutte le ultime novità del nostro portale.


 

DONAZIONE
 

 


 

FACEBOOK